Anticipazioni che puoi richiedere mentre stai lavorando nel settore edile

Ecco le tipologie di anticipazioni che puoi chiedere a Prevedi se sei stai ancora lavorando nel settore edile. Per richiederle, scegli l’opzione che ti interessa, scarica il modulo, compilalo e invialo scannerizzato a info@prevedi.it unitamente ai documenti indicati nello stesso. Le richieste che arriveranno a Prevedi entro il giorno 20 di ogni mese, se correttamente compilate e complete della documentazione richiesta, verranno liquidate indicativamente intorno alla metà del secondo mese successivo (esempio: quelle arrivate a Prevedi entro il 20 di gennaio, verranno liquidate indicativamente intorno al 15 marzo). Se la tua richiesta di anticipazione non risulterà completa, riceverai una richiesta di integrazione della stessa da parte del Fondo Pensione.

Puoi richiedere questa anticipazione in qualsiasi momento, fino al 75% della posizione maturata in Prevedi per spese sanitarie conseguenti a situazioni gravissime attinenti a te stesso, al coniuge o ai figli, per terapie e interventi straordinari riconosciuti dalle competenti strutture pubbliche. Questa anticipazione è soggetta a tassazione compresa tra il 9% e il 15% sulle contribuzioni versate a Prevedi e a suo tempo dedotte dal reddito del lavoratore; i rendimenti prodotti dal Fondo non sono, invece, soggetti a tassazione in fase di liquidazione. La tassazione del 15% diminuisce dello 0,3% per ogni anno di permanenza nel Fondo Pensione a partire dal quindicesimo, fino ad arrivare ad un’aliquota minima del 9%.

Per sapere quali documenti allegare, si consiglia di leggere attentamente la sezione 3 del modulo.

Puoi richiedere questa anticipazione dopo 8 anni di iscrizione al Fondo pensione, fino al 75% della posizione maturata in Prevedi, per finanziare l’acquisto della tua prima casa o di quella dei tuoi figli (entro 18 mesi dall’acquisto della stessa). Questa anticipazione è soggetta a tassazione del 23% sulle contribuzioni versate a Prevedi e a suo tempo dedotte dal reddito del lavoratore; i rendimenti prodotti dal Fondo non sono, invece, soggetti a tassazione in fase di liquidazione.

Per sapere quali documenti allegare, si consiglia di leggere attentamente la sezione 4.2 del modulo.

Puoi richiedere questa anticipazione dopo 8 anni di iscrizione al Fondo pensione, fino al 75% della posizione maturata in Prevedi, per finanziare la ristrutturazione della tua prima casa o di quella dei tuoi figli (entro 18 mesi dalla data della fattura/preventivo). Questa anticipazione è soggetta a tassazione del 23% sulle contribuzioni versate a Prevedi e a suo tempo dedotte dal reddito del lavoratore; i rendimenti prodotti dal Fondo non sono, invece, soggetti a tassazione in fase di liquidazione.

Per sapere quali documenti allegare, si consiglia di leggere attentamente la sezione 3 del modulo.

Puoi richiedere questa anticipazione dopo 8 anni di iscrizione al Fondo pensione, fino al 30% della posizione maturata in Prevedi. Questa anticipazione è soggetta a tassazione del 23% sulle contribuzioni versate a Prevedi e a suo tempo dedotte dal reddito del lavoratore; i rendimenti prodotti dal Fondo non sono, invece, soggetti a tassazione in fase di liquidazione.